Top
Marco Stefanelli – MAXXI A[R]T WORK
fade
5439
professionisti-template-default,single,single-professionisti,postid-5439,eltd-core-1.1.1,flow child-child-ver-1.0.0,flow-ver-1.3.6,,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-grid-1300,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-vertical,eltd-sticky-header-on-scroll-up,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default

Marco Stefanelli

INDEPENDENT RADIO PRODUCER

Vivo e lavoro a Roma.

Storico di formazione, mi sono avvicinato al mondo della radio nel 2012, prima con l’esperienza di Radio Ghetto, la radio pirata creata al Gran Ghetto di Rignano Garganico, una baraccopoli di braccianti stagionali africani alle porte di Foggia, poi diventando collaboratore dell’Agenzia radiofonica Amisnet, per la quale ho realizzato reportage sonori e curato formazioni sull’informazione sociale e lo strumento radio in Italia e Palestina.

 

Attualmente mi divido tra la realizzazione di documentari radiofonici, progetti di soundart,  laboratori di auto narrazione sonora e giornate di formazione sul racconto audio e la radio.

 

A partire dal 2017 ho lavorato, all’interno dell’associazione Echis, sull’idea di portare il racconto sonoro al di là dell’ascolto radiofonico sperimentando quindi la produzione di passeggiate sonore (soundwalk) tra cui: “Guide Invisibili”, una guida audio di alcuni quartieri della città di Roma raccontati da un gruppo di 14 giovani migranti che abitano nella Capitale; e “Pietramala”, una passeggiata sonora tra i vicoli semideserti di uno dei tanti borghi abbandonati del Sud Italia, Cleto in Calabria.

 

Per MAXXI A[R]T WORK ho presentato e analizzato diverse tipologie di audio guide per musei e realizzato, insieme ai ragazzi, la narrazione sonora di alcune opere della collezione permanente del MAXXI.