Top
MAXXI A[R]T WORK – Pagina 2 – MAXXI A[R]T WORK
fade
79
archive,paged,category,category-maxxi-art-work,category-79,paged-2,category-paged-2,eltd-core-1.1.1,flow child-child-ver-1.0.0,flow-ver-1.3.6,,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-grid-1300,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-vertical,eltd-sticky-header-on-scroll-up,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default

Come le foglie

La fragilità dell’uomo attraverso arte, musica e poesia “Come stirpi di foglie, così le stirpi degli uomini.” – Iliade, VI, vv. 146-149       La fragilità dell’uomo è sempre stata, nel corso dei secoli, un tema centrale nelle produzioni artistiche di ogni genere, dall’architettura alla poesia, passando...

La fragilità dell’uomo attr...

Leggi tutto

Mancanza di stelle

Il desiderio è la volontà dell’uomo di riempire il proprio universo: l’esigenza di ottenere ciò che non si ha. “ Quali colombe dal disio chiamate \ con l'ali alzate e ferme al dolce nido \ vegnon per l'aere dal voler portate.” Per secoli, questo sentimento è stata...

Il desiderio è la volontà de...

Leggi tutto

Le mani sulla città

“La casa di Roma”, l’opera di Pedro Cabritas Reis, è un pilastro di mattoni sbrecciati che ricorda le tante costruzioni non finite che imbruttiscono le periferie di tante città.     Il monolite sembra puntellare il MAXXI, nonostante la sua apparente fragilità.   L’opera è lo spunto per una riflessione...

“La casa di Roma”, l’ope...

Leggi tutto

Il tempo vola

Con foglie di tabacco su tavola, metronomo con piuma, base in ferro Pier Paolo Calzolari ha realizzato l’opera (Senza titolo) esposta in The Place to be, la Collezione permanente del MAXXI.     Gli studenti del Liceo Virgilio riflettono sul tempo, sul passato, sulle esperienze, sul futuro.   Regia e...

Con foglie di tabacco su tavol...

Leggi tutto

Piccoli piccoli a Beirut

Un folletto propone ai visitatori più giovani un diverso approccio con l’opera “Beirut caotchouc” di Marwan Rechmaoui. Il grande “tappeto” di gomma nera è la mappa della capitale libanese ma basta farsi piccoli piccoli…   L’opera fa parte della sezione Home For Remapping della mostra “Home Beirut – Sounding The Neighbors”.   A...

Un folletto propone ai visitat...

Leggi tutto

Un anno a Beirut

Nella sezione Home for Joy della mostra “Home Beirut - Sounding The Neighbors”, l’opera “One Year” di Mazen Kerbaj è un diario a colori realizzato durante il 2012.   L’artista, nato a Beirut nel 1975, ha realizzato con varie tecniche che vanno dall’acquarello al carboncino, una serie di...

Nella sezione Home for Joy del...

Leggi tutto

Suoni dal blackout

Al centro della Galleria 5 del MAXXI, proprio davanti alla vetrata che illumina lo spazio progettato da Zaha Hadid, l’opera “Blackout” di Jennifer Allora e Guillermo Calzadilla dà il titolo alla mostra omonima.     Un trasformatore elettrico esploso non produce più energia ma grazie alla composizione di...

Al centro della Galleria 5 del...

Leggi tutto

Dal profondo del mare

Pescatori in mezzo al mare, un’oggetto misterioso, una voce dal futuro…   “Mareo Merz” (Peschereccio, rete da pesca, automobile appartenuta a Mario Merz) di Elisabetta Benassi ha ispirato Sveva Castellani, Olivia Girosi, Paola Yamat, Nharia Magsino e Valentina Mercurio.     Presente e futuro si sovrappongono innescando un corto circuito...

Pescatori in mezzo al mare, un...

Leggi tutto

Noi siamo Beirut

Cristian Barbuta, Giulia Butea, Alice Del Rossi, Beatrice Marconi, Mattia Palmacci, Michele Testori e Erica Volpe hanno passeggiato per le strade del centro della capitale libanese, anzi nell’opera “Beirut caotchouc” di Marwan Rechmaoui.     La sezione Home For Remapping della mostra “Home Beirut - Sounding The Neighbors” è dedicata ai...

Cristian Barbuta, Giulia Butea...

Leggi tutto